Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Cinemacorsaro

Cinemacorsaro

Film, visioni e appunti di cinema


Geraldine Chaplin gira a Torino The Broken Key di Louis Nero

Pubblicato da vittorio.zenardi su 5 Ottobre 2015, 15:14pm

Tags: #CINEMA

Geraldine Chaplin gira a Torino The Broken Key di Louis Nero

Si è tenuta questa mattina a Torino la conferenza stampa sul set di The Broken Key, ultimo lavoro scritto e diretto da Louis Nero (Il Mistero di Dante, Rasputin), che vede tra i protagonisti Geraldine Chaplin, attrice di fama internazionale e figlia del famoso Charlie Chaplin (Doctor Zhivago, Wolfman, Parla con lei). La Chaplin girerà nel capoluogo piemontese sulla Mole Antonelliana per tutta la settimana.

Oltre alla celebre attrice americana, numerose star internazionali si alterneranno sul set di Louis Nero, come Rutger Hauer, F. Murray Abraham, Michael Madsen, Franco Nero, Keith Carradine, Maria de Medeiros e Philippe Leroy.

Il film, un thriller ambientato in una Torino del futuro magica e affascinante, ripercorre un viaggio simbolico ed emozionante, disseminato di insidie e repentini colpi di scena verso la conoscenza di noi stessi. The Broken Key è prodotto da L’Altrofilm e Torino Film Production, sarà distribuito a livello internazionale da Fantastic Films International.

SINOSSI

In un futuro prossimo, per effetto di una rigida legge sull’eco-sostenibilità, la carta è diventata un bene raro. Stampare è reato. Tutte le informazioni fluiscono attraverso un’unica rete-dati gestita dalla “Grande Z”: la Zimurgh Corporation. Una serie di omicidi e di relativi indizi porteranno il protagonista, uno studioso inglese di lontane origini italiane, a percorrere la tortuosa strada tracciata secoli prima da Dante e dal pittore Hieronymus Bosch. L’indomito Arthur scoprirà che il movente è la volontà di preservare un segreto antico quanto il mondo stesso e che i killers fanno parte di una setta segreta. Ma non prima di aver indagato nel complesso universo della simbologia e superare le sue paure più recondite, facendo luce sugli omicidi rituali ispirati proprio ai Sette Peccati Capitali.


V. Z.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti