Overblog Segui questo blog
Edit post Administration Create my blog

Cinemacorsaro

Cinemacorsaro

Film, visioni e appunti di cinema


I FILM E I CORTI VINCITORI DEL FANTAFESTIVAL 2015

Pubblicato da vittorio.zenardi su 30 Giugno 2015, 17:19pm

Tags: #FESTIVAL

INDEX ZERO

INDEX ZERO

Si è conclusa ieri sera, con il premio alla carriera a Barbara Steelee e l'annuncio dei vincitori, la 35° Edizione del Fantafestival.
Un edizione ricca di ottimi film ed ospiti importanti, come la Steele appunto e Dario Argento.
Fra le opere degne di nota, spicca INDEX ZERO di Lorenzo Sportiello che segna il ritorno della fantascienza Made in Italy, distopia di un futuro che parla di presente, di evoluzione della società lungo il medesimo asse sul quale poggia oggi ma nella peggiore delle direzioni; che si aggiudica il Pipistrello d'oro come Miglior Film Italiano.
Pipistrello d’Oro al Miglior Film Straniero al georgiano  Landmine Goes Click di Levan Bakhia, alle prese con un racconto di sopruso e vendetta. 
Vincono, nella sezione corti, The Mill at Calder’s End del canadese Kevin Mc Turk (Pipistrello d’oro al Miglior Cortometraggio Internazionale), cortometraggio che vanta la partecipazione straordinaria di Barbara Steele, e Memories di Vincenzo Alfieri (Pipistrello d’oro al Miglior Cortometraggio Italiano).
Ma, i premi non finiscono qui. Da alcuni anni, il Premio Mario Bava (assegnato dai curatori di Wonderland – Rai4, Leopoldo Santovincenzo e Carlo Modesti Pauer) è dedicato alla memoria del maestro del cinema del brivido. Assegnato dal Fantafestival  alla Migliore Opera Prima tra i film italiani selezionati, quest’anno è stato vinto da Fantasticherie di un passeggiatore solitario di Paolo Gaudio, un ricettario fantastico dai toni surreali e ironici che già dal titolo richiama l’opera incompiuta del filosofo francese Jean-Jacques Rousseau.

V. Z.

Commenta il post

Archivi blog

Social networks

Post recenti